eurasia-rivista.org

inv

Presentazione

Carta da visita


Lo scopo di questa rivista di studi geopolitici è di promuovere, stimolare e diffondere la ricerca e la scienza geopolitica nell’ambito della comunità scientifica, nonché di sensibilizzare sulle tematiche eurasiatiche il mondo politico, intellettuale, militare, economico e dell’informazione. La prospettiva di EURASIA non corrisponde solo a quella delle relazioni internazionali in senso stretto, ma è anche quella, più fondamentale, che concerne l’influenza esercitata sulle “rappresentazioni” geopolitiche passate e attuali, nonché sugli scenari futuri, dai rapporti culturali e spirituali tra i popoli che abitano il Continente eurasiatico.

Infatti, pur non rappresentando nessun particolare indirizzo accademico, né adottando alcuno specifico e preferenziale approccio metodologico per l’indagine e l’interpretazione degli avvenimenti geopolitici, la rivista EURASIA ha l’ambizione di porre all’attenzione degli addetti ai lavori l’importanza della riscoperta dell’unità spirituale dell’Eurasia, così come essa da sempre si esprime nelle molteplici e variegate forme culturali. Il riconoscimento di tale realtà costituisce infatti un fattore innovativo e decisivo per l’avanzamento della scienza geopolitica del XXI secolo, in alternativa alle pilotate, restrittive, “ideologiche”, e dunque a-scientifiche, teorie dello “scontro di civiltà” o del “melting-pot”, che tanta confusione e danno hanno ingenerato sia nell’ambito della indagine scientifica che in quello delle applicazioni pratiche.

È per tali motivi che nella rivista saranno presenti, oltre alle analisi geopolitiche, alla critica delle dottrine dominanti e all’illustrazione di ipotetici futuri scenari, anche articoli, saggi e studi riportanti riflessioni, risultati e metodologie acquisite nei diversi campi della etnografia, della storia delle religioni, della psicologia dei popoli e delle identità collettive, della morfologia della storia, della sociologia, dell’economia, della scienza politica, della scienza delle comunicazione e delle scienze esatte, declinati, però, nell’oggettivo e vincolante quadro della geopolitica.

Saranno altresì proposti studi ed analisi concernenti la geoeconomia, quale nuova scienza autonoma dalla geopolitica, e la geofinanza, al fine di identificare le metodologie che animano le strategie economiche e finanziarie su scala planetaria (sia delle nazioni dominanti che dei grandi potentati economici) e le opportunità che ne possono scaturire per le nazioni più deboli; né saranno trascurati studi e riflessioni riguardanti il delicato tema della sicurezza interpretato secondo i criteri della geostrategia.

Leggi la presentazione in un’altra lingua:

inglesetedescofrancesespagnolorussorumenoungherese

Condividi!
inv