eurasia-rivista.org

inv

“La parabola. Geopolitica dell’unipolarismo statunitense” – di Giacomo Gabellini, Anteo Edizioni, 2012

:::: Redazione :::: 5 giugno, 2012 ::::  
“La parabola. Geopolitica dell’unipolarismo statunitense” – di Giacomo Gabellini, Anteo Edizioni, 2012

Il crollo dell’Unione Sovietica ha permesso a Washington di instaurare un assetto geopolitico unipolare incardinato sugli Stati Uniti. Per raggiungere questo obiettivo, i centri decisionali statunitensi hanno escogitato e messo in atto una strategia “mondialista” volta ad omologare tutti i popoli che abitano il pianeta ai principi del nuovo ordine mondiale. Tale strategia si è dispiegata sul piano economico attraverso l’espansione coatta del libero mercato, su quello geopolitico con l’occidentalizzazione del mondo e su quello militare con la riconfigurazione ed espansione verso est della NATO.

Questo libro indaga i passaggi fondamentali che caratterizzano questa “parabola” unipolare statunitense, che ha conosciuto la propria fase ascendente e il proprio picco nel corso degli anni ’90, per poi intraprendere una discesa progressiva che non pare ancora essersi conclusa. Ne emerge uno scenario molto distante dalle raffigurazioni ufficiali, che vede numerosi attori emergenti implementare piani che mirano ad alterare i rapporti di forza internazionali e a ridefinire l’assetto mondiale, in cui l’avvento del multipolarismo comporterà la conclusione della breve e turbolenta “parabola” statunitense.

 
 
INDICE GENERALE

 
PREFAZIONE di Fabio Falchi 5

 
INTRODUZIONE di Mahdi Darius Nazemroaya 11

 
Capitolo 1

LA FASE ASCENDENTE 17

1. La fine del bipolarismo 17
2. La Guerra del Golfo 18
3. L’evoluzione della strategia statunitense 22
4. La ristrutturazione della NATO 23
5. La riconversione politica ed economica dei paesi comunisti 26
6. Il ruolo di Israele 31
7. L’intervento “umanitario” in Somalia 35
8. La carneficina ruandese e lo strazio del Congo 39
9. L’interferenza nella crisi balcanica 46

 
Capitolo 2

IL PICCO 55

1. L’aggressione alla Jugoslavia 55
2. Il “Nuovo secolo americano” 62
3. 11 settembre 2001 64
4. Osama Bin Laden 69
5. L’attacco all’Afghanistan 73
6. La “grande scacchiera” centroasiatica 76

 
Capitolo 3

LA FLUTTUAZIONE 85

1. Vladimir Putin e la “resurrezione” della Russia 85
2. Conflitto d’interessi 96
3. La convergenza 98
4. La guerra all’Iraq 104
5. L’estensione dell’influenza statunitense all’Unione Europea 113
6. La Rivoluzione delle Rose 115
7. La Rivoluzione Arancione 119

 
Capitolo 4

LA FASE DISCENDENTE 123

1. La Guerra dei Cinque Giorni 123
2. Il riarmo nucleare 127
3. La contesa atomica e le relative ricadute geopolitiche 135
4. L’Organizzazione per la Cooperazione di Shangai 152
5. L’ascesa dei giganti asiatici e la preoccupazione statunitense 155

 
Capitolo 5

VERSO NUOVI EQUILIBRI/SQUILIBRI 169

1. Gli effetti del confronto geopolitico sino-statunitense 169
2. Il riorientamento strategico della Turchia 188
3. Le rivolte arabe e il loro uso strumentale 192
4. I rapporti con Muammar Gheddafi 197
5. L’attacco alla Libia 204
6. Venti di guerra sulle roccaforti sciite 216
7. La parabola del dollaro e il ruolo della crisi economica 247
8. Gli scenari futuri 271

 
BIBLIOGRAFIA 291

 
INDICE DEI NOMI 295
 
 

Anteo Edizioni
 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Tagged as: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

inv