eurasia-rivista.org

inv

Mediterraneo e Vicino Oriente

INTERVISTA AD ALDO BRACCIO SUL TENTATO GOLPE IN TURCHIA

:::: :::: 19 luglio, 2016

A proposito del tentativo di golpe in Turchia, “Eurasia” ha sentito l’opinione di Aldo Braccio, esperto di questioni turche e redattore della rivista.     La Turchia da tempo era nel mirino del “terrorismo”. C’era da attendersi questo tentativo di golpe? La Turchia non è nuova a colpi di Stato militari, ma quali sono le […]



RETROSCENA DEL TENTATIVO DI COLPO DI STATO IN TURCHIA

:::: :::: 19 luglio, 2016

di Aleksandr Dugin   Alla fine della settimana scorsa, in Turchia ha avuto luogo un colpo di Stato militare. Un tentativo di putsch preparato al di fuori delle frontiere turche. Si è dato il caso che il 15 luglio mi trovassi ad Ankara, dove ho commentato in diretta sull’emittente televisiva « Tzargrad » l’attentato di […]



L’OMAN E IL CONTESTO MEDIORIENTALE

:::: :::: 30 maggio, 2016

di  Riccardo Vecellio Segate   Inutile negarlo: componente essenziale della proiezione geostrategica di uno Stato, ancor prima della sua potenza economica, ancor prima della sua capacità bellica, è la sua posizione geografica. Vi sono Paesi – come gli Stati rentier africani (si pensi alla Libia) – che, benché attraversati da conflitti tribali endemici ed estremo […]



IL CAOS LIBICO

Libia :::: Andrea Foffano :::: 19 maggio, 2016

Andrea Foffano   La Libia è il quarto paese dell’Africa per estensione di superficie, il diciassettesimo al mondo. Sotto il pugno di ferro del Colonnello Gheddafi poteva vantare una popolazione di 6.120.585 abitanti (2008) e un PIL di 81 miliardi di dollari. Tutto questo prima dell’instaurarsi di una sanguinosa guerra civile che ha portato il […]



KARIM PAKRADOUNI, UN FALANGISTA ATIPICO

Libano :::: Luca Baldelli :::: 21 aprile, 2016

Gli sviluppi della crisi siriana e il ruolo delle potenze regionali e internazionali nella vicenda devono tenere accesi i riflettori politici e storici sul quadrante mediorientale e in particolare su quello dell’area convenzionalmente definita Mezzaluna fertile. Il Libano, con la sua controversa storia, ne è parte integrante, sia come regione storica siriana, sia come Paese […]



Un crescendo di violenza in Turchia: riflessioni dopo l’attentato del 19 Marzo 2016 ad Istanbul

:::: :::: 23 marzo, 2016

di Lorenzo Posocco   Istanbul, 14 milioni di abitanti, è una città caotica, sempre in movimento, sempre attiva sia di giorno che di notte. Non oggi tuttavia, non il 19 Marzo, quando si è trasformata in una città fantasma dopo la notizia di un altro attentato. Le strade del centro, tipicamente affollate, si fanno deserte, […]



SPUTNIK ITALIA INTERVISTA ENRICO GALOPPINI: “Propaganda antirussa insistente e odiosa, ma inefficace”

:::: :::: 5 marzo, 2016

La NATO e la Turchia continuano a provocare la Russia, cercando di portarla verso un conflitto che potrebbe degenerare nella Terza Guerra Mondiale. Ogni giorno, la macchina mediatica del fango sforna notizie più o meno verosimili al fine di orientare gli Europei in maniera negativa rispetto all’operato dell’esercito russo in Siria. Eppure, tutti i sondaggi continuano a […]



TURCHIA, RUSSIA ED EUROPA: INCERTEZZA E MUTAMENTI NEL CONTESTO GLOBALE

Turchia :::: Alessandro Gatti :::: 8 gennaio, 2016

L’Isis colpisce con efferati attacchi terroristici la Francia e minaccia l’Occidente intero alla vigilia del Giubileo. La Turchia abbatte un caccia russo al confine con la Siria e, pochi giorni dopo, un accordo tra Ankara e Bruxelles prevede il versamento di 3 miliardi di euro al governo turco per la gestione dei profughi siriani ed […]



LA TURCHIA CONTRO LA RUSSIA: UNA TRAPPOLA OCCIDENTALE

Turchia :::: Aldo Braccio :::: 18 dicembre, 2015

Non sarà l’inizio della Terza Guerra Mondiale e nemmeno comprometterà definitivamente i rapporti fra Russia e Turchia ma l’abbattimento del caccia russo da parte dell’aviazione di Ankara segna un ulteriore passo azzardato della politica estera turca, in piena deriva atlantista. Qualche considerazione a freddo porta a ritenere verosimile l’idea di una sorta di trappola fatta […]



FERMENTI LIBANESI

Libano :::: Alessandro Balduzzi :::: 17 dicembre, 2015
FERMENTI LIBANESI

C’è del marcio in Libano, e sia detto fuor di metafora. Non serviva la crisi dei rifiuti per dare una rappresentazione plastica della miscela putrescente di corruttela e immobilismo ben nota ai libanesi; tuttavia, l’emergenza ha innescato una mobilitazione dell’opinione pubblica contro un governo fantasma attraverso manifestazioni che, all’ombra dei cedri, non si vedevano dall’uccisione […]



inv