eurasia-rivista.org

inv

Europa

BOSNIA-ERZEGOVINA E BRUXELLES: DIALOGO (IM-)POSSIBILE?

Bosnia Erzegovina :::: Francesco Trupia :::: 12 gennaio, 2015
BOSNIA-ERZEGOVINA E BRUXELLES:  DIALOGO (IM-)POSSIBILE?

L’Accordo di Associazione e Stabilizzazione (ASA) rappresenta per i Paesi non membri dell’Unione Europea il primo passo per riuscire a farne parte. Nella regione dei “Balcani occidentali”, la ratifica del cosiddetto «accordo interinale» dell’ASA ha rappresentato per Slovenia e Croazia l’ufficiale ingresso nella stessa Comunità europea in qualità di Paesi membri, mentre per Serbia, Montenegro […]



L’AUSTRIA TRA PASSATO E PRESENTE

Austria :::: Cristiano Puglisi :::: 31 dicembre, 2014
L’AUSTRIA TRA PASSATO E PRESENTE

Le relazioni austro-russe hanno costituito una costante dello scenario geopolitico dell’Europa centrale fin dal XVIII secolo. Ai tempi in cui l’Austria era parte dell’allora Sacro Romano Impero, le relazioni tra le due corone imperiali (quella degli zar e quella della casata d’Asburgo) furono centrali nel costituire una barriera cristiana all’espansione dell’Impero Ottomano verso nordest e […]



IL DECLINO (INEVITABILE?) DELLA COLONIA ITALIA

Italia :::: Fabio Falchi :::: 31 dicembre, 2014
IL DECLINO (INEVITABILE?) DELLA COLONIA ITALIA

Non fu certo nell’incontro tra membri della classe dirigente italiana ed esponenti della finanza anglosassone a bordo del panfilo Britannia, il 2 giugno 1992, che si decisero le sorti del nostro Paese, benché non si debba sottovalutare il significato politico di quel gentlemen’s agreement, che è diventato simbolo della politica antinazionale che da allora avrebbe […]



IL BLOCCO DEL SOUTH STREAM E LA VITTORIA DI PUTIN CONTRO LE SANZIONI

:::: Francesco Trupia :::: 25 dicembre, 2014
IL BLOCCO DEL SOUTH STREAM E LA VITTORIA DI PUTIN CONTRO LE SANZIONI

L’ufficiale chiusura dei lavori per la conclusione del gasdotto South Stream, al di là dell’incredulità di alcuni Paesi europei e dei media occidentali, rivela uno scenario in realtà consequenziale alla contrarietà della Nato per l’ingresso della Russia nel progetto di allargamento dell’Unione Europea. Le decisioni approvate durante i vertici di Praga e Copenaghen nel 2004, […]



TRA BRUXELLES E MOSCA: IL DILEMMA SERBO E LE ACCUSE DI ŠEŠELJ

Serbia :::: Francesco Trupia :::: 15 dicembre, 2014
TRA BRUXELLES E MOSCA: IL DILEMMA SERBO E LE ACCUSE DI ŠEŠELJ

Il ritorno di Vojislav Šešelj a Belgrado lo scorso 12 novembre ha scatenato in pochi giorni un vero ciclone politico, nonostante lostorico leader del Partito Radicale Serbo non rappresenti al momento un serio pericolo per il governo Vučič. Ad oggi la Serbia, intenta nel rinforzare i già saldi rapporti con il Cremlino ed il proprio […]



SCREDITARE ORBAN: UN RISCHIO PER L’OCCIDENTE

Ungheria :::: Cristiano Puglisi :::: 6 dicembre, 2014
SCREDITARE ORBAN: UN RISCHIO PER L’OCCIDENTE

L’emergere dei partiti sovranisti in buona parte dei Paesi dell’Unione europea è ormai a tutti gli effetti un dato incontrovertibile e direttamente connesso con la forte crisi economica figlia delle politiche di austerità imposte dai vincoli comunitari. Sui media occidentali comincia a trasparire un certo nervosismo per la vicinanza ideologica di questi movimenti alla Federazione […]



LA CENTRALITÀ DELLA BULGARIA NELLE STRATEGIE EURASIATICHE DELLA RUSSIA

Bulgaria :::: Francesco Trupia :::: 22 novembre, 2014
LA CENTRALITÀ DELLA BULGARIA  NELLE STRATEGIE EURASIATICHE DELLA RUSSIA

La nuova fase politica in Bulgaria caratterizzata dall’elezione di Borisov alla guida di un governo di minoranza, potrebbe rappresentare una delle pagine più importanti per il Paese soprattutto in politica estera. Nella “partita del gas” tra Russia ed Unione Europa, la Bulgaria rivelerebbe tutta la sua centralità geopolitica convincendo Putin ad iniziare nuove strategiche relazioni. […]



SERBIA, ALBANIA ED IL FATTORE PRIŠTINA

Kosovo :::: Francesco Trupia :::: 11 novembre, 2014
SERBIA, ALBANIA ED IL FATTORE PRIŠTINA

La sospensione dell’incontro calcistico tra Serbia e Albania sembra aver inaugurato una nuova stagione di gelo diplomatico tra i due rispettivi Paesi, nonostante nei mesi precedenti un effimero ritorno alla stabilizzazione dei rapporti politici aveva lasciato ben sperare l’intera comunità europea. Gli incidenti allo stadio di Belgrado hanno infatti prorogato la visita ufficiale, la prima […]



LE SANZIONI CONTRO MOSCA NEL CONTESTO DELL’INSTABILITÀ GLOBALE

Russia :::: Domenico Caldaralo :::: 1 novembre, 2014
LE SANZIONI CONTRO MOSCA NEL CONTESTO DELL’INSTABILITÀ GLOBALE

Il vertice europeo del 23-24 ottobre non sembra aver mutato la linea europea e americana di netta contrapposizione alla Russia, innescata dagli eventi ucraini degli ultimi mesi. Nonostante i gravi danni economici che ne deriverebbero (quantificati in 1,8 miliardi su base biennale per la sola Italia)(1), l’Europa è decisa a non rinunciare al regime di […]



QUALE FINLANDIZZAZIONE?

Finlandia :::: Luigi G. de Anna :::: 23 settembre, 2014
QUALE FINLANDIZZAZIONE?

La crisi ucraina ha riportato l’Europa nell’anticamera della Guerra fredda. Non siamo alle soglie della terza guerra mondiale, ma la tensione tra i Paesi della NATO, unitamente a quelli che ad essa fanno riferimento, come appunto l’Ucraina, da una parte e la Russia post-sovietica dall’altra è altissima. La Finlandia, spinta dal nuovo primo ministro Alexander […]



inv